E’ l’indice principale che avete emorroidi interne

Ciao a tutti! Mi chiamo Dario. So che per molti di voi le emorroidi sono un argomento proibito, ma non dovete tacere della malattia. Ritengo che sia un mio dovere morale avvertirvi in merito. Non voglio che nessun altro se la passi come me.
Le emorroidi mi hanno quasi distrutto la vita. Sono andato dal medico all’ultimo momento. Se per caso avessi atteso ancora, chissà come avrebbe potuto finire.


Com’è iniziato il tutto?
Circa 7 mesi fa ho notato per la prima volta del sangue nelle feci. Ma, all’inizio non sapevo nemmeno fosse sangue. Non so nemmeno cosa pensassi. Semplicemente tiri l’acqua e questo è quanto. Con il tempo mi sono insospettito sempre di più e mi sono chiesto – Perché le mie feci sono rosse?
Ho cercato di trovare la vera spiegazione. All’inizio ho pensato fosse a causa del cibo perché il cibo può lasciare tracce. Dopo un certo tempo ho cominciato a sentire dolore e bruciore nella zona anale. Credevo si fossero verificate delle lievi spaccature a seguito degli sforzi e che quella fosse la ragione del sanguinamento e del dolore.
Dopo un paio di giorni il sangunamento si fermò. Mi sentivo benissimo, pensavo fosse finalmente passato. Ma a quanto pare era solo un’apparenza. Il sangunamento è ripreso già il giorno dopo. Tuttavia, nonstante me ne fossi accorto e nonostante sapessi che non poteva essere un buon segnale, sono stato sufficientemente testardo da non andare dal medico.
Salvezza dell’ultima ora
Man mano che il sanguinamento continuava, io continuavo a perdere sempre più sangue. Con il tempo sono diventato drasticamente pallido e le persone intorno a me hanno cominciato ad accorgersene. E io pure mi sentivo debole. Avevo sempre più difficoltà a muovermi e a fare le faccende più comuni. Tutti mi hanno cosigliato di andare dal medico. Rimandavo e trovavo sempre qualche scusa per non andarci.
Però, un giorno sono semplicemente collassato. Avevo perso così tanto sangue da diventare debole e non ero più in grado di stare in piedi. Gli amici mi hanno portato d’urgenza dal medico e a quel punto ho scoperto di cosa si trattava. Ho emorroidi interne.
Il medico ha detto che ero arrivato all’ultimo momento e che avevo perso molto sangue. Quel giorno rimasi all’ospedale. Sono uscito solo il giorno successivo, dopo aver ricevuto 2 flaconi di emotrasfusione per recuperare il sangue perso.
Grazie agli amici
Non sapevo nemmeno che le emorroidi potessero essere così pericolose. I sintomi delle emorroidi erano di continuo davanti ai miei occhi. Posso solo rigraziare gli amici per essermi stati accanto e per avermi portato dal medico. Il suo intervento è riuscito ad alleviare i dolori e il sanguinamento. Ora mi sento molto meglio.
So che molti mi giudicheranno per aver esitato così a lungo per andare dal medico e per aver atteso. Ma voi non fatelo. Non appena notate che qualcosa non va, andate assolutamente da un esperto. I sintomi delle emorroidi sono numerosi e il sanguinamento è solo uno fra essi. Possono esserlo prurito, bruciore, dolore stesso nella parte bassa della schiena quando ci si siede. Inoltre non bisogna scordare il dolore durante la defecazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *